21 luglio 2008

IT - La soluzione per ABBANOA

Come ogni anno le crisi in Sardegna arrivano sempre quando la situazione è già calda. Come mai? Ma perchè d'inverno si dorme! Quest'anno è piovuto molto, la diga sul fiume Liscia è a livelli ottimi, ma nonostante ciò la Costa Smeralda e olbia continuano a rimanere a secco. La causa? Una tremenda gestione (oppure una ottima non-gestione) delle acque e delle infrastrutture per la distribuzione della stessa da parte di quella mega-schifezza figlia di Soru chiamata ABBANOA. L'ente unico, posto a gestire le acque dell'intera isola, presenta un organico senza dubbio non all'altezza, le solite cariche politiche date a gente incompetente e con poca voglia di lavorare. La mia soluzione non è del tutto innovativa, risale infatti ad una splendida idea già posta in atto da qualche parte nel centro europa attorno al 1618 (anche se con dei precedenti):
Come è possibile che, dopo anni dall'unificazione degli enti, ancora non si sia riusciti a dare un seppur minimo sentore di dignitosità alla gestione delle acque in Sardegna? Nel frattempo continuano ad arrivare bollette esagerate ad alcuni utenti, mentre da quanto si legge sui giornali ci sarebbero un bel po' di milioni di euro di bollette non riscosse! Sono cose veramente da terzo mondo!
Posta un commento