31 luglio 2008

IT - Solo qualche parola su KDE 4.1

Certo non sarà all'altezza dei lavori del team Oxygen, ma questa modifica del logo originale di KDE4 la voglio dedicare a tutti coloro che ci hanno regalato l'mbiente desktop più bello e funzionale del mondo. Troppo di parte? No, non credo. Anche se si trovano molte malelingue in rete, come alcune assurdità del livello "KDE 4.1 è la copia spudorata di vista" o roba simile (post che fanno sorridere per l'ignoranza di chi li scrive e che non meritano nanche risposta), la tensione creata dal rilascio di KDE 4.0 accenna finalmente a placarsi. Pare infatti che la gente abbia capito di cosa si parlava quando si diceva che KDE 4.0 sarebbe stato pubblicato per permettere uno sviluppo migliore di DE 4.1, e che non sarebbe stato un rilascio consigliato all'utenza, ma bensì a smanettoni e sviluppatori che senza averlo tra le mani non avrebbero potuto segnalare malfunzionamenti e altri problemi e soprattutto non avrebbero potuto iniziare a sviluppare le loro applicazioni adattandole alle nuove infrastrutture.


Ora che KDE 4.1 è uscito finalmente si inizia a capire in giro cosa si intendeva realizzare con le nuove infrastrutture, e questo è già un grande passo, ma ancora si legge in giro di gente che è convinta di non poter vivere senza un guazzabuglio di icone sul desktop, non capendo che le icone le avrà, tutte quelle che vuole, e di qualsiasi cartella vuole (anche remota). L'unica differenza sarà che il desktop non mostrerà automaticamente il contenuto della cartella Desktop, ma mostrerà ciò che gli dite voi di mostrare. Folder View è lo strumento che permette di fare ciò, e chi non si informa a fondo e legge solo i commenti di chi è altrettanto male informato non fa che allontanarsi da ciò che è un progetto che ha fatto, sta facendo e farà storia!


Posta un commento